giovedì 23 febbraio 2017

Alt|Post Truth


Quella dei trumpster. Che non credono ai media tradizionali, i giornali, la tele.
E si informano con altri mezzi, per esempio Twitter, seguendo Donald J. (J sta per Silvio).

Adesso uno dei comics che preferisco ha iniziato una serie sull'argomento che trovo divertentissima.

Sperando che Wiley Miller non s'arrabbi e per invogliare i volenterosi ecco le puntate dal 20 al23 febbraio. Il resto sarà qui.





Che poi a dirla tutta, su giornali e giornalisti bisogna distinguere. Per esempio da noi il #Fuffaro l'unica riforma che ha completato è stata quella di mettere leccaculi alla Rai. Dove ha trovato resistenze ha abolito il programma, cosa peraltro capitata solo per il segnale orario.
E i giornali che fanno opinione? So che sapete (o dovreste sapere, basta verificare, a colpo sicuro).
Certo qualche eccezione si trova, l'eccezione conferma la regola.

In compenso io Twitter lo uso; in modo divero dai trumpers. Finché i nostri politici non porteranno a compimento la riforma censoria contro le fake news.

mercoledì 22 febbraio 2017

Rosie McCann d'le rive d'l Bann


Non so se la conoscete, dovreste, ecco


Potrebbero servire le parole, anche tradotte - grazie Wiki ❤️

At the Harvest Fair she'll be surely there
and I'll dress in my Sunday clothes
Sens'aot ai sarà a la Bin Lovrà
I sarai 'd cò mi, d'la muda vestì

Suggerimenti - 261


Espulso dall’ordine dei felini gatto che usava grattatoio al posto del divano del salotto

To announce that there must be no criticism of the president...

Fixed your tweet. Made it more accurate

Non ho nulla contro i vegani

Le violenze sessuali di capodanno fatte dagli immigrati di Francoforte non sono mai successe

La caccia alle streghe tra mito e ricerca storica


Cars vs Bicycles

Lo stupore di due turisti nel vedere le #palme a Milano

Snowboarding crow in Russia

Anonymous sources

#MatteoRenzi sostituisce la minoranza con un set di specchi

Twitter has become completely unreadable


Pray for Sweden. #LastNightInSweden #SwedenIncident

Purché l’uomo solo resti al comando

Love is in the sky

Schopenhauer on the art of NOT reading

These are the world's 10 biggest corporate giants

Jenny Ioveva

A Milano tutto va di fretta

Scusate @fam_cristiana avete online un pezzo che contiene un gravissimo quanto pericoloso errore. Rimediate?
e quando mai? a don Mazzi non risulta; a don Matteo nemmeno

Caso #Unar : Ma solo a me #Spano ricorda qualcuno?

Languages are who we are. Protecting this identity is a matter of human rights!

I asked librarian for a book about Pavlov's dogs and Schrodinger's cats

The British Parliament votes NO to a state visit from U.S. President Trump – the first time in history!

Kazimir Majorinc

Michigan workers think NAFTA killed manufacturing jobs but one study says 87% of those were lost to automation

The ANVUR evaluation is a picture, but it's important to follow the evolution

Se vuoi sentire con una certa dose di probabilità discorsi fascisti e razzisti

Avvistate forme di vita intelligente in via Bellerio

A volte tutti abbiamo bisogno di un piccolo aiuto

Fassisti


+++ TROVATO L'ACCORDO

Non esiste una strada verso la felicità

How did America get its name?

Scientists SMASH five of the biggest mysteries of modern physics
aspettando i blogger nerds per sapere se OK
uno ----- due ----- tre

The @washingtonpost has a new slogan

I wrote a poem that's a palindrome but tells a continuous story

Inspired by Hofstadter's Crab Canon

Facile dire fake news. Guida alla disinformazione

martedì 21 febbraio 2017

La mia lingua


Oggi è la giornata mondiale delle lingue, ognuno ha la sua lingua madre, quella della sua mamma.
Ce lo ricorda l'UNESCO, con un tweet che rimanda alla pagina sul sito dedicata all'argomento.
Ovviamente tutto in inglese. Dobbiamo rassegnarci, anzi è una cosa bella, ci capiamo in tanti, anche quelli di fora.
Per contro ci sono lingue che si perdono, per esempio la mia. Sì sono vecchio, tanto che mi verrebbe voglia di mollare i social, largo ai giovani.

lunedì 20 febbraio 2017

Questi mi lasciano indietro


ovvero l'informatizzazione del resto di noi
ovvero i computer sono molto diversi da come e l'hanno contata

Adesso mi spiego.
L'altra sera dalla Gina c'era uno dei nostri di una certa età, di una certa cultura padagna seduto al tavolo con uno dei giovani leoni padagni, di quelli che hanno i contatti giusti con Ebay, cambiano il telefono ogni sei mesi (sempre di seconda mano perché si usa così, ci sono negozi specializzati per questo mercato) che si stava informatizzando.

Non perché volesse ma perché ormai per certe cose devi. Ci sono pratiche che fino a ieri andavi di persona allo sportello, magari approfittando del giorno del mercato e dicevi all'impiegato cosa volevi; era molto più comodo, ti compilava lui il modulo e in cinque minuti finiva lì.
Io ho detto "impiegato" ma sono tutte donne, giovani e carine, delle nostre, non ti devi genare se non sai come dicono loro in 'taliano, ti capiscono al volo. Anzi ti conoscono, sanno tutto senza dirgli niente.
Oppure si usava in fax, non ne parlo per non farmi sangue cattivo. Vorrei proprio sapere chi ha deciso che non era più di moda.

Invece adesso ti chiedono la mail. E il nostro veniva aiutato proprio a farsi la mail, quella sua personale, di lui. Allora devi scegliere un nome, per esempio pmichele, tutto attaccato, tutto minuscolo, si usa così. Così si capisce che sei tu senza mettere tutto il cognome. Poi è bene che finisca con un numero (mi sono perso il perché, se è stato enunciato, ho delle carenze spionistiche oltre che 'nformaticistiche), tipo l'anno che sei nato, ma va bene anche un altro numero, due cifre.
poi ci aggiungi "chiocciola" che è questa qui "@" e gmail.com.
"Che differenza c'è tra mail e gmail?"
"Gmail è il provider, quello che fornisce il servizio".
"E perché com?"
"Perché ________" (perso ma credo sia "si usa così").
"Ah, ma poi me la devo ricordare?"
"Sì, anche per questo dev'essere facile, come dicevamo"
"E ..." qui ho perso la comunicazione, non riuscirò mai a sapere come si fa per davvero, metti che volessi anch'io il telefono di quelli che adesso fanno tutto e la mail (o gmail?) dentro dovrei rivolgermi all'esperto.

Fino a pochi mesi fa il telefono serviva per urlarci dentro. Comodo perché te lo portavi dietro dovunque, peccato che la batteria si scaricava subito ma lo caricavi a pranzo e cena. Poi qualcuno ha cominciato con i messaggi, uazzapp e i video divertenti. Non come certi giovani che fanno anche altre cose, per esempio comprano e vendono con Ebay, ordinano i pacchi con Amazon che ti arrivano a casa con il corriere.

Diverso è il caso degli allegati ("Ah fil fax! vorrei proprio che mi dicessero perché l'hanno abolito!"), lì ci vuole la fotocopia che fai con la stampante e il telefono non basta. Ma, se non ce l'hai a casa, ci sono tanti che lo fanno, non come il fax ma quasi. E anche lì serve la mail, la tua.

Questi mi lasciano indietro, il computer non è quello che sapevo io, quello di una volta, quello che i giornalisti e la tele chiamavano il cervello 'letronico 😡
E quelli che lo usavano si davano un sacco di arie, e invece non sapevano nenche mandare un messaggio --stanno parlando di me 👿


sabato 18 febbraio 2017

Suggerimenti - 260


141 anni di storia, quotidiano più letto d'Italia. Sipario

The American people did not vote to pollute the environment

Today Trump removed all open data (9GB) from the White House

The grass is always greener on the other side

Size matters

Abandoned ferris wheel


Edward Snowden’s New Job

Buongiorno, diplomazia internazionale

LA so HUGE!

Could the digital age reverse how we decide what is true and what is not?

Trudeau v Trump handshake analysis. This isn't trivial

Roses are red


Watergate is the biggest political scandal of my lifetime, until maybe now

Lost in translation...

Test riuscito!

Nearly 56,000 Bridges Called Structurally Deficient
situazione simile anche da noi, nèh!

Read carefully: leaving the euro will not solve Italy's problem

#smartcities combine old industrial with #energyefficiency modern architecture. #Turin rocks


L’ironia dello studente all’inaugurazione dell’Anno Accademico del Politecnico conquista tutti


This is chilling

the trump handshake

L'esperimento del bicchiere capovolto

This administration is running like a fine-tuned machine

Why yes, I'd be happy to join that committee!


Don’t believe everything you hear

when they finally create a white entertainment television

Le ciabatte del coinquilino del piano di sopra

Tu or Vous?

The anti-vaccine movement is growing dangerously stronger


What a letter to the New York Times this is
davvero interessante, spiega Trump, Silvio, i padagni indigeni locali di qui

The President of the United States has an online poll on the press’s coverage of him

This is the most beautiful chart in the world

Irene è una grande!

No US president in my lifetime has talked like this

Chi ha il mestolo in mano mescola come vuole. Renzi vaffanBeppe! 👿