sabato 26 gennaio 2013

Una passione di pane

Mi pare un bel giorno questo, il compleanno di Bruna, (Auguri :*), che gentilmente mi ha invitato a scrivere al Tamburo, per iniziare questo dialogo.
A dire il vero un po' di soggezione ce l'ho. Io non ho mai scritto al di fuori dei miei blog, dove quando scrivo mi sento come a casa mia, so cosa si aspettano i miei lettori a anche io so già cosa aspettarmi da loro. Scrivere qui significa iniziare un dialogo nuovo con persone poco conosciute, trovare la strada per spiegarsi, farsi capire, significa entrare in una casa sperando di capirne il clima, lo spirito, coglierne le regole, rispettarne le usanze.
Tutte cose, beninteso, che andrebbero fatte sempre, ma qui ancora di più perché le nostre espressioni, la nostra mimica deve essere visibile attraverso le parole. Immaginatemi allora che gesticolo, sgrano gli occhi, vi sorrido, vi corrispondo con un cenno d'assenso com'è mia abitudine quando parlo. Io immaginerò voi, dapprima con i volti attenti nello sforzo di seguire, seri compiti fino a quando non si scioglieranno nel sorriso come ora.
Ma non voglio tediare oltre, non è mia abitudine, sollecitata dall'amica Bruna condividerò una delle passioni che in questo periodo mi tiene spesso inchiodata in cucina: la panificazione casalinga.
Pare che sia il trend del momento e non solo per via della crisi, ma chiaramente io questo l'ho scoperto solo ora.
Ho cominciato preparando il mio lievito madre, una procedura più semplice a dirsi che a farsi, che ha prodotto:

La  mia prima focaccia

Il primo pane al latte

La torta brioche fior di latte

e freschi freschi di qualche ora fa i cracker, ancora da migliorare, ma ottimi.

6 commenti:

  1. Che meraviglia! tra tutte le torte inviatemi virtualmente, scelgo questa, la torta brioche (è quella che mi piace di più, non troppo dolce).
    Sei bravissima, pur avendo iniziato questa attività da pochi giorni!
    La prossima volta che fai la focaccia, cospargila di foglioline di rosmarino, sentirai che buona.

    RispondiElimina
  2. Sto sperimentando, il rosmarino l'ho messo nei crackers, ottimi! Ciao Juhan, grazie!

    RispondiElimina
  3. Un post profumatissimo, direi. Grazie Rosalba!

    RispondiElimina
  4. Ciao Rosalba!! :)) Il tuo post è molto "appetitoso" :D

    RispondiElimina
  5. Ciao Bit3 :)) e ciao Marco :)

    RispondiElimina