venerdì 5 luglio 2013

Auguri (musicali) per il 2° compleanno del Tamburo!

Lo so che il nome di questo straordinario blog ha origini letterarie (deriva infatti dall'insegna di una locanda presente all'interno del romanzo Il colore della magia, datato 1983, dello scrittore britannico Terry Pratchett), ma io desidero porgere, come mia abitudine, degli auguri musicali al Tamburo (e a tutti i suoi collaboratori e lettori), che compie oggi 2 anni di vita! :)
Dunque, attenendomi alla denominazione del blog da un punto di vista musicale, renderò omaggio al Tamburo Riparato con brani ricchi di colpi di batteria e tamburi.
Incominciamo con una vera e propria "perla", una "battaglia" tra 2 dei più grandi batteristi dell'epoca del jazz, ovvero Buddy Rich e Gene Krupa:


Ed ora è il momento di un magnifico classico, il Bolero di Maurice Ravel, eseguito da André Rieu & The Johann Strauss Orchestra:


Continuando con i classici, non posso esimermi dal far partecipare anche Mozart (per leggere la prima parte dell'intervista che gli ho fatto in esclusiva per i lettori del Tamburo, cliccate qui) al compleanno del Tamburo.
Per realizzare questo proposito, mi vengono in soccorso gli straordinari Klazz Brothers & Cuba Percussion con una particolare rivisitazione del famosissimo rondò "alla turca" (ossia il terzo movimento della Sonata per pianoforte n.11 K.311) :


Per concludere il post nel migliore dei modi possibile, ecco una versione jazz (nello specifico, quella del Wynton Marsalis Septet) della canzoncina "Happy Birthday":


ONE MORE TIME:

HAPPY BIRTHDAY, TAMBURO!!!!!!!


6 commenti:

  1. Ora non ho tempo, ascolterò con calma, questo pomeriggio, tutti i brani che offri, so già -sai già- che saranno tutti di mio gradimento: Mozart, jazz, André Rieu! wow!

    RispondiElimina
  2. E che festa sarebbe senza della buona musica ed un DJ coi cosiddetti alla console? Tutti in pista e mi raccomando... "SU LE MANI!!!"

    RispondiElimina
  3. Leonardo, il tuo post è semplicemente CO-LOS-SA-LE! bravo!

    (tu non lo hai certo riconosciuto, sei troppo giovane: il tizio sullo sgabello nella contesa dei batteristi è Sammy Davis jr.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bruna, hai ragione. Non l'avevo riconosciuto! :)
      Grazie mille per questa curiosità!

      Elimina