venerdì 7 luglio 2017

Ecco Ξ - è lui che scombussola la ggente, come se non bastasse il caldo

Naturalmente non so se sul tuo 'puter si vede, si può benissimo dire Xi (pron. csi) e per i più saputelli l'Unicode è U+039E, minuscola diventa ξ, U+03BE.


Ieri, 6 luglio, ha mandato in tilt tanti media, distraendoli perfino dall'avvenimento del giorno, il compleanno del Tamburo ('guries ancora, nèh!).

E pensare che il CERN --sarà che è pieno di fisici e anche l'aria svizzera fa la sua parte-- si era premunito, per esempio alle 2:25 del pomeriggio (ora mia che combinazione coincide con quella di Ginevra (pron. sgenev o gineve) e Venezia (pron. venessia) aveva twittato The @LHCbExperiment announces a charming new particle #EPSHEP2017

Ma i giornali nostrani si sono fiondati sulla creatività spontaneistica.

In giornata sono arrivati due post diversi che tolgono ogni dubbio, anche --al limite-- a quelli di Voyager (pron. kazzenger).

Marco Delmastro: Osservato il barione Xi al CERN: di che si tratta?

Sandro "quantizzando" Ciarlariello: Cos'è il nuovo adrone scoperto da LHCb

Due post molto diversi, complementari. Bravi.
Poi servirebbe molta mate e fisica, tanta: forza ggiovani, dai!

Nessun commento:

Posta un commento